Gli amici e il nemico

Ian Buruma, Domare gli dei, pag.  XVI:

(…) i cristiani americani conservatori, come i loro omologhi europei, si sentono talvolta più in sintonia con i musulmani conservatori che con i liberals laici, la cui empietà, agli occhi dei credenti, rappresenta la principale minaccia alla società rispettabile.

Già, è proprio così. Specificherei che quel “talvolta” nasconde in realtà una connessione essenziale. Che diventa più perspicua se, al posto di “liberals laici”, si usa “laici” tout court, (per poi, magari, rilanciare con l’aggiunta di “atei”).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Laicità, Politica/Società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...